Home

Domenica di Pasqua

Signore Dio, hai tanto amato questo mondo da dare il tuo unico Figlio perché potessimo anche noi essere chiamati tuoi figli. Signore, aiutaci a vivere ogni giorno la gioia e la grazia della domenica di Pasqua. Concedici un cuore grato per il sacrificio che hai fatto per noi. Fa’ che possiamo avere occhi capaci di cogliere la tua grazia. Fa’ che possiamo gioire per la nostra salvezza. Aiutaci a camminare nella Tua potente grazia perché possiamo annunciare al mondo la tua buona notizia.  Tutto per la tua maggior gloria, Signore, Amen.

VERSETTI BIBLICI PER LA RIFLESSIONE - Matteo 28; Apocalisse 5,11–14; Salmo 118,1–2; Salmo 118,14–24

 
„La Terra è ciò che è comune a tutti”Wendell Berry

Come Suore della Santa Croce, ci impegnamo ad essere co-creatrici nell’abbracciare la creazione di Dio; in solidarietà prendiamo misure adeguate per vivere in modo sostenibile, per promuovere la giustizia, la misericordia e l’uguaglianza (CG 2019)

Ci sforziamo di lavorare insieme per fare la differenza, creando solidarietà con le donne  e gli uomini consacrati a livello globale. Partecipiamo alla campagna "Seminare speranza per il pianeta".

Ecco il link ... https://www.sowinghopefortheplanet.org/

 

Non c’è pace senza la cultura della cura

La cultura della cura, quale impegno comune, solidale e partecipativo per proteggere e promuovere la dignità e il bene di tutti, quale disposizione ad interessarsi, a prestare attenzione, alla compassione, alla riconciliazione e alla guarigione, al rispetto mutuo e all’accoglienza reciproca, costituisce una via privilegiata per la costruzione della pace. «In molte parti del mondo occorrono percorsi di pace che conducano a rimarginare le ferite, c’è bisogno di artigiani di pace disposti ad avviare processi di guarigione e di rinnovato incontro con ingegno e audacia».  Leggi di più...

 

Quando vado a confessarmi è per guarirmi, per curarmi l’anima. Per uscire con più salute spirituale. Per passare dalla miseria alla misericordia. E al centro della Confessione ci sono non i peccati che diciamo, ma l’amore divino che riceviamo e di cui abbiamo sempre bisogno. Il centro della Confessione è Gesù che ci aspetta, ci ascolta e ci perdona. Ricordatelo: nel cuore di Dio ci siamo noi prima dei nostri errori. Preghiamo affinché viviamo il sacramento della riconciliazione con una rinnovata profondità, per gustare l’infinita misericordia di Dio.

Papa Francesco – Marzo 2021